karting campania

KARTING: LA CAMPANIA CONQUISTA IL TITOLO TRICOLORE CON APICELLA, PODIO PER PROZZO E SCOGNAMIGLIO

0
955

A Val Vibrata, nel weekend appena trascorso, è andato di scena l’ultimo appuntamento stagionale con il Campionato Italiano Karting.
Passava dal circuito abruzzese l’assegnazione dei titoli di categoria che, nonostante le quattro prove già disputate, non avevano ancora padroni per questa stagione.

La pattuglia campana ha saputo dimostrarsi, ancora una volta, estremamente competitiva e, in particolare tra i piloti più giovani, ha saputo mettere in mostra talenti pronti ad animare il palcoscenico motoristico dei prossimi anni.


La copertina del weekend se la prende di prepotenza uno straordinario Antonio Apicella. Il giovanissimo pilota salernitano, infatti, ha saputo conquistare il titolo tricolore di categoria Junior ed è riuscito a conquistare un’entusiasmante vittoria in finale, nonostante la partenza dalla sesta fila.
Antonio Apicella, che solo qualche settimana fa aveva vinto la serie italiana del monomarca Iame, arrivava a Val Vibrata con tutti i favori dei pronostici. Un buon vantaggio sugli avversari in classifica generale e la certezza di essere il pilota da battere. Qualche difficoltà tecnica e qualche contatto al limite non sono riusciti a scalfire la sicurezza di un pilota che, a tutti gli effetti, si candida ad essere protagonista dello scenario nell’immediato futuro.

La conquista del titolo tricolore apre le porte ad Apicella per la corsa al titolo iridato, nel prossimo mese di ottobre, sul circuito di Le Mans in Francia.

In 60Mini eccellente il weekend di Giuseppe Prozzo che è riuscito a salire sul podio delle finali conquistando il gradino più alto nella classifica Under10. Bene Noviello e Piccolo che hanno saputo rimediare ad un avvio di weekend in salita chiudendo a punti nell’atto conclusivo.

Nella versione Senior della X30 è Manuel Scognamiglio a portare per due volte la Campania sul podio. Per il pilota di Torre del Greco un secondo ed un terzo posto nelle finali della domenica. In evidenza, per tutto il weekend, l’altro alfiere del team avellinese Tmotorsport, Luigi Cozzolino. A dispetto delle evidenti difficoltà affrontate sul tracciato di Val Vibrata, può considerarsi positiva anche la prestazione di Vincenzo Scarpetta che chiuderà in rimonta dopo una fase iniziale da dimenticare.

Nelle classi col cambio, pare evidente, qualcosa va rivisto con i piloti campani che hanno faticato nel confronto con gli avversari senza riuscire a brillare nell’intero weekend. Menzione speciale per Giambo che, nel pieno spirito della competizione sportiva ed a dispetto della carta d’identità, ha timbrato il cartellino delle presenze anche nell’ultimo appuntamento di stagione.

Al Circuito del Sele di Battipaglia il prossimo evento di carattere nazionale con l’assegnazione della Coppa Italia, prima di arrivare al finale di stagione con la gara a squadre regionali che si disputerà sul Circuito di Corridonia nell’ultimo weekend di ottobre.


Comments are closed.