Marcel Jacobs

Marcel Jacobs sul tetto del mondo a Belgrado, nuovo record europeo

0
188

Dopo i titoli olimpici, Marcel Jacobs incasella il successo iridato ai campionati indoor. Oro e record europeo sui 60

Anche se Marcel Jacobs fosse stata la sorpresa degli ultimi giochi olimpici, seppur solo per quelli che erano stati “poco attenti” negli ultimi due anni, ora nessuno potrà dire di non conoscerlo.

Dopo le due medaglie a cinque cerchi, nella gara regina della velocità in pista e nella straordinaria 4×100 azzurra, Jacobs issa il tricolore sul pennone più alto anche ai mondiali indoor in corso a Belgrado.


La specialità sono i 60 metri al coperto, gara in cui Jacobs aveva già primeggiato in avvio di stagione. Questa volta l’italo americano mette in riga tutti sulla pista di Belgrado nella gara più veloce e lo fa battendo rivali di primissimo livello. Il favorito Christian Coleman battuto al fotofinish, l’altro statunitense Marvin Bracy staccato di 3 centesimi a completare il podio.

Quello che ho fatto alle Olimpiadi non era un caso, è frutto della dedizione nel lavoro in questi anni. Adesso spero di sognare ancora sui 100 metri nella stagione all’aperto

Con il record europeo in forziere, 6,41 il responso del cronometro, Jacobs e l’Italia hanno dovuto attendere il verdetto della “fotografia”. Appena 3 millesimi meglio di Coleman e medaglia al collo del metallo più prezioso con gli istatunitensi costretti ad inchinarsi di fronte al nuovo Re della velocità.


Comments are closed.