Eccellenza Campania: incroci pericolosi. Ultimi 90′ decisivi per la stagione.

0
314

Ancora 90 minuti. Ancora una giornata per decidere le sorti di un campionato entusiasmante fino all’ultimo triplice fischio.
Un calendario che ha saputo regalare suspance. Incroci pericolosi ed affascinanti, nelle ultime giornate, hanno lasciato aperti i giochi per tutte le formazioni impegnate nel cammino verso la D.
Appena messa in archivio la giornata n.29, con le vittorie delle prime tre, la trentesima ed ultima di campionato, sancirà la promozione diretta e ufficializzerà  le partecipanti ai play off. Anche qui storia da scrivere.

Al “Borsellino” di Volla, l’ultima in “casa” per il #Casoria che ospita l’Afragolese di Mister Masecchia. La sfida vinta dai rossoblu di Afragola conferma il trend positivo con 15 vittorie nelle ultime 17 uscite, ma non basta a lasciare acceso il lumicino della speranza di una promozione diretta. Le reti, segnate tutte nel secondo tempo, portano la firma di Di Finizio (A), che apre le marcature al 1′ della ripresa; capitan Gioielli (C) su rigore, per il momentaneo pareggio e Maggio (A) per il definitivo 2 a 1 in favore degli ospiti.


Allo “Ianniello” di Frattamaggiore arriva ospite il Gladiator. I nerostellati cercano la vittoria per presentarsi ai nastri di partenza dell’ultima con il vantaggio dei 2 punti sul Giugliano. Per i nero-azzurri i 3 punti lascerebbero aperta una porta per i play off. La cronaca della gara ci lascia una vittoria della squadra di casa nei minuti di recupero, quando sembrava ormai acquisito il segno X. La segnatura di Sparano (F) al 37′ del primo tempo mette subito in discesa il cammino per mister Ciaramella. La doccia fredda arriva al 42′ del secondo tempo, quando Di Paola (G) fissa il punteggio sul pareggio. A risolverla ci pesa Ciampi (F) al 5′ di recupero lasciando immutato il vantaggio in classifica sul Giugliano e compromettendo le possibilità del Gladiator di acciuffare l’ultimo posto utile per la over season.

Al “Vallefuoco” di Mugnano, l’ultima in casa anche per il Giugliano del presidente Sestile. Vittoria per 2 a 0 sul Real Forio. Risultato mai in dubbio. Un gol per tempo, Liccardo che lascia la firma con un EuroGol nel primo ed un’autorete nel secondo. Distacco immutato dalla capolista e verdetti rimandati alla giornata 30.

La prossima, quindi, sarà la giornata della verità.
Agevole trasferta per il Giugliano ad Aversa con la squadra di casa, ormai, matematicamente retrocessa da qualche giornata.
Il Casoria va ospite della Puteolana per chiudere con onore un campionato dalle alterne fortune. Il Gladiator ospita l’Ottaviano con l’orecchio alla radiolina in attesa del riultato del big match di giornata.

Passerà da Afragola, quindi, l’epilogo del campionato di eccellenza girone A. Il presidente Niutta ed i suoi ospiteranno il Frattamaggiore in una sfida dall’altissimo tasso tecnico.

GLI AFFASCINANTI INCROCI PERICOLOSI

  • Con le vittorie di Frattamaggiore, Giugliano e Gladiator: Frattamaggiore promossa e Gladiator ai Play Off
  • Con le vittorie di Afragolese e Giugliano: Giugliano promosso, Afragolese e Frattamaggiore ai Play Off, out il Gladiator.
  • Con il pareggio tra Afragolese e Frattamaggiore e le vittorie di Giugliano e Gladiator si apre uno scenario splendidamente drammatico: la promozione passa dallo spareggio in campo neutro tra Giugliano e Frattamaggiore che finirebbero a pari punti e, per il Gladiator, un posto nei Play Off.

Al cardiopalma, quindi, il finale di una stagione che lascia dietro non pochi strascichi polemici, ma che ha saputo regalare pagine entusiasmanti di calcio.


Leave a reply