L’Afragolese si ferma a Sassari, la Torres conquista i Play Off

0
297

La finale playoff del girone G di Serie D se li aggiudica la Torres, l’Afragolese esce a testa alta dal Vanni Sanna

Che fosse una partita difficile era chiaro a tutti sin dall’inizio. I 120 minuti nelle gambe, dopo i tempi supplementari di Ardea, potevano pesare. Gli oltre 4000 tifosi locali a sostenere la squadra sarda erano sicuramente un punto a favore dei padroni di casa. Un solo risultato utile nei 120 minuti erano sicuramente un ostacolo.

Eppure l’Afragolese non ha sfigurato. Nonostante il pallino del gioco per lunghi tratti sia stato nelle mani della Torres, i rossoblu hanno concesso poco ai sardi tanto da mandare in archivio la prima frazione sul risultato di 0 a 0.


Nel secondo tempo due reti in sequenza della Torres avrebbero potuto tagliare il fiato agli uomini di Fabiano che, invece, hanno trovato anche il modo di reagire. Due reti subite in appena 6 minuti e se il primo gol dei padroni di casa nasce da un’invenzione di Masala che mette Kujabi in condizione di battere Campisi, qualche colpa della retroguardia afragolese c’è sul secondo gol di Ruocco. In ogni caso, come detto, la reazione c’è stata. Forse più di nervi, ma tanto è bastato per accorciare le distanze con Elefante all’ottantesimo. Sufficiente ad alimentare 10 minuti di speranze per Mr.Fabiano ed i suoi. Speranze rese vane dal continuo ostruzionismo dei sardi che, a più riprese, hanno ritardato o rallentato il match con continue e lunghe interruzioni.

Di questa stagione rossoblu, al netto di quelle che possano essere state le difficoltà extra campo, resta la sensazione di una buona squadra che chiude la stagione con qualche rammarico. Considerata la rosa a disposizione del tecnico e gli eccellenti risultati ottenuti, qualche battuta d’arresto di troppo rimarrà il rimpianto più grande.


Comments are closed.