Afragolese Lanusei

L’Afragolese la riprende allo scadere: Longo assicura un punto ai rossoblu

0
322

Dopo la sconfitta di mercoledì, sponda Giugliano, il rischio era di subire il contraccolpo psicologico. Nonostante una partita sottotono, l’Afragolese dimostra di avere carattere

Non era certamente la partita più facile da affrontare subito dopo la sconfitta in trasferta di mercoledì. Il Lanusei a cerca di punti e con le statistiche dalla sua parte. L’Afragolese, che nei tre precedenti aveva sempre perso (2 sconfitte lo scorso anno ed 1 quest’anno all’andata), a caccia di punti per riprendere il cammino playoff.

Non si preannunciava una partita semplice e non lo è stata. L’avversario ha saputo imporre la propria filosofia e qualche ruggine di troppo ha bloccato i rossoblu. Nel computo delle occasioni, probabilmente, il pareggio è il risultato più giusto, ma sono stati necessari carattere e determinazione  all’Afragolese per strappare un punto fondamentale, innanzitutto per il morale.


Bicchiere mezzo pieno, quindi, per gli uomini di Mr.Fabiano che, con Longo al 90′, recuperano una partita che sembrava destinata a strascichi pesanti. Nonostante i 2 punti lasciati alle inseguitrici, l’Afragolese mantiene i piedi nel box playoff e conserva le sorti del proprio destino con 3 punti di vantaggio sull’Aprilia vincitrice del big match contro il Giugliano.

La partita

Dopo appena un giro di lancette sono gli ospiti a farsi pericolosi con Fernandez. Il 9 sardo riceve in area di rigore e batte a rete, uno straordinario Romano risponde presente e salva la sua porta.

Al 16′ il primo squillo rossoblu. Celiento trova Longo dentro l’area avversaria, il bomber di casa colpisce debolmente di testa e Benvenuti può controllare senza patemi.

Al 31′ è ancora l’Afragolese ad affacciarsi nell’area avversaria. L’asse è sempre quello Celiento/Longo e, sugli sviluppi di calcio d’angolo, il 9 rossoblu colpisce ancora di testa. Questa volta la palla finisce di poco fuori dallo specchio.

Un minuto più tardi è il belga VanRansbeeck a trovare Longo sulla verticale. L’attaccante ex Turris vede l’uscita del portiere e tenta il lob. Palla di poco sopra la traversa.

Al 34′ è Celiento a chiamare all’intervento l’estremo sardo. Il destro a giro dell’esterno è respinto con i pugni.

Al 38′ ancora protagonista Benvenuti che si oppone al tiro di Longo imbeccato da Caso Naturale.

Al 48′ Tarascio serve Celiento in area di rigore. Il colpo di testa non è piatto della casa e Benvenuti respinge ancora una volta.

al 58′ è ancora il turno di Longo, questa volta l’assistenza parte da Nocerino. L’attaccante impatta il pallone senza riuscire a dare forza alla sfera sciupando, di fatto, un’altra buona occasione.

al 65′ l’Afragolese rischia di capitolare. Fernandez per due volte tira a botta sicura. Prima l’opposizione di Nocerino sulla linea e poi il palo salvano i rossoblu dal gol

Al 72′ è ancora il Lanusei ad andare vicino al gol. Il tiro di Petruccelli sembra essere destinato, inesorabilmente, in fondo alla rete. L’opposizione di piede di Romano tiene in piedi l’Afragolese.

Al 79′ crolla il castello rossoblu. Nel momento migliore per i sardi, Manca trova il colpo del vantaggio. Nulla può Romano in questa occasione e Lanusei davanti quando mancano solo 10 minuti al fischio finale.

L’Afragolese prova a riprenderla e, solo un minuto più tardi e VanRansbeeck, direttamente da calcio d’angolo, a colpire l’incrocio dei pali. Il terzo in tre partite per i rossoblu.

Longo ci prova ancora di testa al minuto 82. Il tentativo si spegne, ancora una volta, lontano dalla porta difesa da Benvenuti.

Il pareggio arriva al 90′. Arriva il momento del gol per Fabio Longo che, questa volta, raccoglie bene di testa la pennellata di Caso Naturale e deposita alle spalle di Benvenuti.

Null’altro da segnalare nei minuti di recupero.

 

 


Comments are closed.