Il Nola riprende a correre: battuto allo Sporting il Francavilla

0
168

Il mister Condemi: “C’è qualcosa da migliorare ma oggi devo solo ringraziare i miei ragazzi”

Il Nola 1925 riprende la sua corsa salvezza centrando una vittoria fondamentale in casa contro la seconda della classe Francavilla. Allo Sporting arrivavano due squadre rimaneggiate ma con un ottimo tasso tecnico. Mister Condemi, in particolare, gioca la carta Ruggiero nel tridente d’attacco con D’Angelo e Coratella spostando il numero 10 dalla trequarti alla fascia.

La gara comincia col botto per il Nola che dopo 1 solo minuto va in vantaggio con D’Ascia: inzuccata su corner e primo gol in bianconero per il classe 2003. Il Nola accelera e va in vantaggio di un uomo al 13′: palla illuminante di Coratella per Ruggiero che salta Daniele ma viene atterrato, per il portiere ospite arriva il rosso. Sulla punizione dal limite che ne consegue il Francavilla si salva spazzando la palla sulla linea. Al 45′, dopo diverse occasioni da gol per il Nola, arriva il pari ospite con Croce, abile a chiudere un’azione da gol sul secondo palo. Il secondo tempo diventa teso, con il Francavilla abile a chiudersi e giocare col cronometro e col Nola che spinge per il vantaggio. La rete del 2-1 arriva all’82’ grazie ad un guizzo di D’Angelo che porta al penalty, dal dischetto va Figliolia che non subisce la tensione e spiazza il giovane Zaccaro. Il Nola la chiude poi definitivamente al 90′: assist al bacio di Di Dato per Sicignano, anche in questo caso tap-in vincente e primo gol in bianconero.


“Oggi c’è solo da ringraziare i ragazzi – ha dichiarato il mister Carmelo Condemi – Fare una gara del genere contro il Francavilla è qualcosa di importante. Credo che abbiamo ancora qualcosa da migliorare, abbiamo paura in alcuni momenti e devo sempre tenerli sul pezzo, ma oggi devo solo dire grazie a questi ragazzi”.

 

“Sono felice per il mio gol ma ancora di più per il risultato – ha detto Simone Figliolia, autore del secondo vantaggio – Qualcosa è sicuramente cambiato in positivo con il nuovo presidente, con il direttore e con tanti altri. Noi peró siamo un gruppo di uomini prima che di calciatori ed è questa la nostra forza”.

Tabellino

Reti: D’Ascia 1 (N), Croce 45′ (F), Figliolia 82′ (N), Sicignano 90′ (N).
Nola 1925: Cappa, Togora, Cassandro, Sicignano, D’Ascia, Caliendo (93′ Miocchi), Acampora, Zito (63′ Prevete), Ruggiero (93′ Staiano), D’Angelo (83′ Di Dato), Coratella (63′ Figliolia). A disposizione: Mariano, Gaetano, Boggia, Corbisiero. Allenatore: Carmelo Condemi.
FC Francavilla: Daniele, Di Ronza, Vaughn (84′ De Marco), Cabella (73′ Langone), Russo, Navarro, Gentile (84′ Cristallo), Petruccetti, Antonacci (72′ Polichetti), Nolè (14′ Zaccaro), Croce. A disposizione: Esposito, Ferrante, Lazic, Tribuno. Allenatore: Nicola Ragno.
Arbitro: Gianquinto di Parma (assistenti Palermo di Pisa e Magherini di Prato).
Note: ammoniti Acampora, Di Dato e Figliolia per il Nola; ammoniti Vaughn, Lazic e Di Ronza per il Brindisi. Espulsi Acampora per il Nola al 92′ per doppio giallo e Daniele per il Francavilla per fallo da ultimo uomo al 13′.

 

Uff.Stampa S.S.Nola1925


Comments are closed.