Chianese nel finale per i tre punti ad Aversa, sconfitta a domicilio per il Portici

0
121

 Con un gol di Chianese nel finale, il Real Aversa, fa bottino pieno e per il Portici si consuma la seconda sconfitta consecutiva al San Ciro

Partita agonisticamente gradevole ma i ragazzi di Mr. Sarnataro, ridotti in 10 uomini per l’espulsione del capitano Russo al minuto 85, non riescono a portare a casa il punto conquistato in rimonta e si fanno beffare nel finale.

Giornata soleggiata al San Ciro dove campeggia nella curva locale una bandiera della Pace che i tifosi del Portici hanno posto per testimoniare il loro dissenso contro l’assurda guerra in Ucraina.


Dopo la sconfitta maturata nel recupero, contro la capolista Gelbison, domenica scorsa, il Portici ha l’occasione per puntellare ancor di più la classifica affrontando il Real Aversa che ha le stesse esigenze e scende al San Ciro, sebbene orfana del bomber Lomonaco, ben schierata in campo dal Mr. Sannazzaro.

Le squadre in campo agli ordini del Sig.Viapiana della sezione di Catanzaro, coadiuvato dagli assistenti D’Alessandris e Cirillo, danno vita ad una partita frizzante ed equilibrata.

Nel primo tempo si lascia preferire Aversa che in più occasioni arriva al tiro, al 12’ con Chianese al 12’ e al 17’ con Schiavi.
Ancora al 24’ quando dopo una bella azione in percussione, Chianese lascia partire un bel tiro a giro che si spegne di poco a lato di Schaeper. Al 29’ancora Chianese non approfitta di una respinta corta della difesa del Portici calciando al lato della porta bianco azzurra. Al 35’ Riccio (P) si lascia ammonire per un fallo in una zona innocua del campo e un minuto dopo Giordano riconquista palla  sulla tre quarti sinistra dello schieramento porticese, (con maniere a limite della regolarità), si invola verso a rete a lascia partire un bolide che si insacca nell’incrocio dei pali alla sinistra di Schaeper. Il Portici reagisce ma non riesce ad ottenere che qualche punizione  e qualche calcio d’angolo che non sortiscono effetti. Al minuto 45’ l’arbitro  Viapiana manda le squadre negli spogliatoi.

Il secondo tempo inizia con i Portici rinvigorito e che spinge per cercare di rimettere la gara in equilibrio e al 51’ Romano entra in area si lascia dietro un paio di avversari e prima del tiro viene atterrato conquistando un calcio di rigore freddamente realizzato da Filogamo.

Rimessa la gara in parità il Portici non riesce a imporre il suo gioco e dopo un’ammonizione rimediata da Castagna al 53’, quattro minuti dopo dagli sviluppi di un calcio di punizione dalla tre quarti la Real Aversa passa con colpo di testa sotto misura di Chianese che raccoglie la torre di un suo compagno e deposita alle spalle del nuovo entrato Zizzania. Tutto da rifare per i padroni di casa che con il cuore più che con una fase convincente di gioco al 76’ al termine di una bella azione in percussione riesce a penetrare nell’ area aversana e Castagna con un bel tiro sottomisura riesce a riportare la gara sul due pari. A quel punto tutto sembra scritto, un pareggio che potrebbe andare bene ad entrambe le compagini e la gara va avanti fino all’85’ quando il capitano del Portici per pacate quanto inutili proteste verso l’assistente dell’ arbitro, in maniera eccessiva viene allontanato dal campo. A quel punto Aversa ci crede, il Portici non riesce ad assestare le proprie posizioni, rischia in più occasioni e capitola al 90’ grazie al gol di Chianese che di interno destro, insacca alla sinistra di Zizzania, trasformando il perfetto assist di un compagno proveniente dal fondo del campo.

Cala il gelo in campo e sugli spalti del San Ciro, i tifosi porticesi delusi sono costretti ad ingoiare nel giro di 7 giorni 2 bocconi amari che allungano di qualche settimana la corsa del Portici verso una salvezza tranquilla che non dovrebbe essere impossibile da conquistare.

Tabellino

PORTICI 1906 – REAL AVERSA 1925     2-3

PORTICI 1906 (4-2-3-1) Schaeper (45’ Zizzania), Cirillo (69’ De Simone), Maranzino, Russo (Cap), Scala, Stallone (45’Castagna), Silvestre (45’ Marino), Romano, Carotenuto, Riccio, Filogamo (63’ Manfrellotti). A disp.: Pisani, Guida, Piccolo, Lauro All. Sarnataro S.

REAL AVERSA 1925 (4-4-2) Lombardo, Hutsol, Mariani, Del Prete, Russo V (Cap), Bonfini, Cavallo (90’ Di Lorenzo), Russo D., Giordano, Chianese (90’ Durazzo), Schiavi A disp.: De Simone, Dello Iacono, Angeletti, Affinito, Iannone, Grimaldi, Romano D. All. Sannazzaro G..

ARBITRO: Viapiana sez. di Catanzaro
ASSISTENTE 1: D’ Alessandris sez. di Frosinone
ASSISTENTE 2: Cirillo sez. di Roma
MARCATORI: 34’ Giordano (R), 52’ Filogamo (P), 57’ Chianese (R), 76’ Castagna (P.), 90’ Chianese (R);
ESPULSI: 85’  Russo L. (P)
AMMONITI: Riccio, Castagna, Romano (P); Bonfini, Schiavi (R).


Comments are closed.