Mondragone, prima uscita ufficiale con il Poggiomarino.

0
223
Mondragone Poggiomarino
MONDRAGONE – Risultato amaro, ma tante indicazioni importanti per mister De Meo. La sconfitta in casa del Poggiomarino non mina le certezze dei granata

Prima stagionale per il Mondragone di Roberto De Meo. L’occasione per misurarsi in una sfida ufficiale è la seconda giornata di Coppa Italia Eccellenza in casa del Poggiomarino. Una gara a tratti divertente e che ha visto i granata tenere bene il campo per tutti i novanta minuti.
Segnale importante questo per misurare la condizione dei calciatori che hanno nelle gambe carichi di lavoro importanti.

Il risultato non sorride, ma dal gioco espresso arrivano indicazioni fondamentali per il prossimo avvio di campionato.
Il 2 a 0 finale per i padroni di casa sembrerebbe raccontare di una partita a senso unico, ma così non è stato.


Un primo tempo di marca granata in cui la formazione di De Meo ha espresso un buon calcio, rischiando poco in difesa e costruendo anche interessanti trame in fase offensiva. Occasioni importanti capitano sui piedi di Pagliuca, prima, e Papa poi. In entrambe le circostanze il pallone si è spento di poco al lato dell’estremo difensore del Poggiomarino.

Al riposo sul risultato di 0 a 0 e l’impressione di poter portare a casa il risultato.
Doccia gelata in avvio di ripresa quando, su perfetto traversone in area, Ascione trova l’impatto di testa e batte il portiere granata.
Svantaggio che non frena la voglia dei dragoni che continuano a premere sull’acceleratore nel tentativo di riprendere la partita. Forcing che non produce i risultati sperati, ma che testimonia ancora una volta la solidità del gruppo.
In pieno recupero arriverà poi il raddoppio del Poggiomarino, ancora con Ascione.

 

0

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments are closed.