Casoria, in sordina si lavora per la prossima stagione. Ulivi ha scelto il suo staff.

0
570
Casoria SportyCom
C’è stato il rischio di non avere il calcio a Casoria.  Ora, dopo la presentazione del progetto di CrowFounding che apre un nuovo corso, a Casoria si torna a parlare di calcio giocato.

E’ stato un rischio più che fondato il non vedere più la viola ai nastri di partenza del campionato regionale di Eccellenza. Solo  nei giorni di chiusura delle iscrizioni, un nuovo atto d’amore (e di coraggio) del presidente Palmentieri e del vice presidente Migliore, hanno riaperto le porte del San Mauro al Casoria Calcio.

Unitamente all’amministrazione comunale, la dirigenza viola ha presentato un progetto tanto affascinante quanto ambizioso. Un progetto che, se accolto dalla popolazione e dai tifosi, può davvero aprire un nuovo corso nella storia del calcio casoriano.


Una conferenza stampa che ha avviato il nuovo corso della viola del sud ed ha annunciato la partecipazione del Casoria Calcio al prossimo campionato di eccellenza. Obiettivo dichiarato per questa stagione è mantenere la categoria, ma sappiamo bene che, come spesso accade, a Casoria l’appetito vien mangiando.

Si ritorna in campo con la prima squadra affidata a Mr. PierFrancesco Ulivi

PierFrancesco Ulivi sarà il tecnico incaricato di guidare la prima squadra nel prossimo campionato di eccellenza, girone B in quest’anno col nuovo format a 3 gironi. Certo non un impegno semplice, ma nemmeno proibitivo se si tiene in considerazione l’obiettivo prefissato.

Ulivi è tecnico di esperienza che ha già occupato panchine importanti dopo i suoi trascorsi da calciatore e, sin dai primi giorni, ha messo in chiaro le sue aspettative. Per quanto non ci siano stati ancora annunci ufficiali, la squadra è al lavoro da giorni agli ordini del tecnico e del suo staff. Senza fronzoli, senza clamori, la prima impressione che abbiamo avuto potendo assistere a qualche seduta, è che la squadra abbia immediatamente raccolto le indicazioni del tecnico. Tanto lavoro con la palla ed attenzione maniacale ai dettagli potrebbero essere l’arma in più per questo Casoria.

Lo staff di Ulivi

UliviSportyComPierFrancesco Ulivi ha voluto al suo fianco due collaboratori e compagni di viaggio di spessore.

Preparazione atletica e posto in seconda sulla panca viola affidata a Vincenzo Nominato. Il tecnico, che ha conseguito il titolo Uefa B, porta in dote esperienza e palmares. Spiccano nel suo curriculum due campionati vinti con Sibilla ed Albanova nel recente passato. Lavoro atletico moderno, fatto di tanto pallone ed attenzione alle esigenze atletiche dei calciatori, sono il biglietto da visita di Nominato che ha, sin da subito, raccolto la fiducia dei calciatori.

Per il lavoro sui portieri, Ulivi, ha voluto affidarsi a Sebastiano Marciano. Altro nome di spessore per il lavoro delicato sugli estremi difensori, Marciano è stato preparatore della Gelbison in serie D nel suo recente passato. Proprio per il ruolo di portiere, dalle prime indicazioni raccolte, pare evidente che il DS Liguori e la società, abbiano voluto puntare ad offrire a Marciano due ottimi profili su cui lavorare.

Il mercato in sordina stile Casoria

Che il Casoria non abbia mai preferito annunci di mercato roboanti è cosa risaputa, ancor più quest’anno “sembra” partire a rilento il lavoro sulla rosa.
Abbiamo virgolettato il sembra perché, allo stato dell’arte, potremmo dire senza rischio di smentita che la rosa messa a disposizione del tecnico sia già soddisfacente per raggiungere l’obiettivo prefissato.

Aggiungiamo, inoltre, che sembra essere stata stimolata ulteriormente la passionalità della dirigenza e che potrebbero essere stati messi in cantiere ulteriori sforzi per rafforzare e rendere ancor più competitiva la formazione per il prossimo campionato.

Nomi sul taccuino ce ne sono, è evidente, si attende solo che la società dia il via agli annunci per poter cominciare ad immaginare quelle che potrebbero essere le reali ambizioni del nuovo Casoria targato Ulivi.

0

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments are closed.