KARTING, il campionato regionale al giro di boa. Tra giovani talenti e gradite riconferme.

0
386
Marco Verde Morcone Sportycom
Al giro di boa il campionato regionale Karting 2020. In Campania disputate 4 delle 7 gare in calendario e cominciano a delinearsi le gerarchie.

A Morcone, nella provincia di Benevento, è andato di scena il quarto round del Campionato Regionale Karting targato ACI SPORT. Week end incandescente, con le temperature a tenere in apprensione i tecnici e le battaglie in pista a stimolare i piloti.
Il format di gara è quello consueto, con qualifiche, eventuali manche, prefinali e finali.

Obiettivo per tutti: la conquista dei 20 punti che vanno assegnati al vincitore. Non è ancora il momento di fare calcoli.
12 le categorie al via, tra queste 4 in declinazione unica “KZ”, quelle con il cambio (Kz2 – KzUnder – KzOver – KzJunior). Per le altre, dalla Entry Level alla OkJunior, il motore a presa diretta è la specifica caratteristica.


Occhi puntati sul vivaio, laddove spiccano i più giovani piloti del panorama motoristico nazionale. Partecipazione interessante per essere il primo week end di agosto. Per la classe Entry Level, ad esempio, 16 piloti al via. Risultato, in termini numerici, assolutamente soddisfacente se si tiene in considerazione la collocazione estiva nel calendario.

Sguardo alle giovani leve

A dare soddisfazione al mondo del karting nostrano, ci pensano i “pilotini” della Entry Level. Categoria di approccio al mondo dei motori che accoglie, a bordo dei mini bolidi a quattro ruote, piloti poco più che bambini. Primo approccio già ai 5 anni, per poi passare alle competizioni che tutt’altro sembrano che gare per bambini.

Marco Verde SportycomPrima dell’appuntamento di Morcone, nella classifica generale, si presentavano appaiati Marco Verde e Giuseppe Noviello. Proprio il confronto tra i due sarà il leitmotiv della stagione. A spuntarla sulla pista beneventana sarà il pilotino casoriano targato #14 della T.Motorsport. Pole position, vittoria in pre finale e vittoria in finale. Ein Plein che garantisce a Marco Verde di salire sul gradino più alto del podio per la prima volta in stagione e che gli permette di staccare, seppur di sole 5 lunghezze, il diretto rivale. Grossa soddisfazione nel paddock per l’entourage di Verde che, accompagnato dal papà Carlo e guidato dalla T.Motrosport di Giovanni e Pasquale Tellone, si conferma talento da attenzionare per il prossimo futuro.

Conferme importanti con qualche anno in più

Cozzolino SportyComSe c’è una categoria, tra quelle dedicate ai piloti un po’ più grandi, che regala sempre divertimento, è sicuramente la IAME X30.
Monomarca targato Aci che, sino a questo momento vede un dominatore assoluto con Luigi Cozzolino da Pompei in testa alla classifica generale. Altro prodotto del vivaio T.MotorSport, per Cozzolino arriva a Morcone la seconda vittoria consecutiva dopo il punti conquistati al Kartodromo Iscaro nello scorso week end di gare. Gradita riconferma ai vertici regionali per il pilota  napoletano che, nonostante non abbia preso parte alla prima gara di campionato, conduce con 52 punti in classifica,, staccando di 7 punti il decreto rivale: Migliorino.

Tre mesi per assegnare i titoli

In archivio la prima metà del campionato, ora c’è la pausa dopo il tour de force post covid. Si riprende il 20 settembre al Circuito Internazionale Napoli di Sarno. Pista che sa esaltare le qualità di piloti e tecnici e che, solo qualche settimana prima ospiterà la tappa italiana del campionato Europeo, oltre che il Campionato Italiano. Non sarà Sarno ad assegnare i titoli, questo è evidente. Ad Ottobre, il 4 per la precisione, il Campionato Regionale farà tappa a Castelvolturno alla Pista Italia. Seppur non dovesse bastare, la consegna dei galloni di campione regionale, sarà rimandata all’appuntamento novembrino alla Pista di Limatola.

 

 

0

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments are closed.