Avellino

Avellino, gli irpini tentano l’impresa per approdare in Serie B: attesa per i play-off

0
534
L’Avellino si prepara ad affrontare la post season dopo la salvezza acquisita sul campo. Gli irpini saranno ultimi in graduatoria ma proveranno comunque a centrare l’impresa

Tentar non nuoce. È questo il monito che ha evidentemente ispirato l’Avellino, società che ha scelto, nonostante l’ultimo posto nella graduatoria di accesso ai play-off, di giocarsi le sue possibilità di promozione in Serie B. Gli irpini si stanno avvicinando non senza difficoltà all’appuntamento con gli spareggi, fissato per Mercoledì 1 Luglio. Completato, infatti, il secondo giro di test sui calciatori, che ha tuttavia evidenziato “anomalie” (così come precisato dal Comunicato della società) per 3 tesserati, isolati opportunamente dal resto del gruppo. Ciò nonostante, c’è grande fiducia ed entusiasmo nell’ambiente, motivo per il quale i lupi, pur senza i favori del pronostico, tenteranno l’impresa.

LE PAROLE DI MISTER CAPUANO

Una fiducia che emerge anche dalle parole del tecnico Ezio Capuano, che nei giorni scorsi ha dichiarato: “Noi abbiamo fatto un miracolo calcistico, nessuno dei tifosi dell’Avellino poteva pensare pochi mesi fa che potessimo salvarci evitando i playout. Ci sono stati tre cambi societari, qualcuno pensava fossimo destinati a fallire e nei momenti cruciali della stagione eravamo circondati da voci di ogni genere. Ora ci giochiamo la serie B, nella griglia di partenza saremo ultimi ma abbiamo tutto da guadagnare”.


IL TABELLONE DEI PLAY-OFF

Essendosi classificato in 10a posizione nel Girone C, l’Avellino sarà costretto a vincere necessariamente tutte le sfide che l’attenderanno nel corso degli spareggi. Nel primo turno, due potrebbero essere gli avversari. Tutto dipenderà, infatti, dal risultato della finale di Coppa Italia di Lega Pro, in programma il prossimo 27 Giugno. L’atto decisivo della competizione vedrà opposte Juventus U23 e Ternana. Proprio gli umbri affronteranno la squadra di Capuano nel caso in cui dovessero uscire sconfitti dalla finale. In caso contrario, ai lupi toccherà scendere in campo contro il Catanzaro. In entrambe le ipotesi, Di Paolantonio e compagni giocheranno fuori casa con un unico risultato a disposizione nei 90 minuti: la vittoria. Identico discorso varrà in  caso di passaggio al secondo turno, in cui l’Avellino potrebbe trovare il Potenza sul proprio cammino.

Solo in caso di ulteriore vittoria anche contro i lucani, la formazione campana avrebbe accesso agli spareggi nazionali. Tale fase dei play-off, prevederà un primo ed un secondo turno in gara secca ed una final four per determinare la quarta promossa in Serie B oltre a Reggina, Monza e Vicenza.

 

 


Comments are closed.