FIGC

FIGC, Gravina annuncia: “Diverse le soluzioni praticabili in caso di nuovo stop del campionato”

0
770
La Serie A sarà costretta a fermarsi qualora dovesse riscontrarsi un nuovo caso di positività. Il Presidente della FIGC Gravina, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato delle diverse soluzioni praticabili nell’ipotesi di un nuovo stop

Il Comitato tecnico-scientifico ha consentito al calcio di ripartire, ma non senza tutte le dovute precauzioni. Su un punto, gli esperti non sono stati inoltre disponibili a cedere, imponendo la quarantena prudenziale in caso di nuovo contagio tra i tesserati. Il poco tempo a disposizione per concludere il campionato, ha portato così la FIGC a varare soluzioni alternative per garantire l’assegnazione dei titoli e la chiusura della stagione.

Ne ha parlato quest’oggi Gabriele Gravina, che, intervistato da Sky Sport, ha indicato due soluzioni alternative per ottenere i verdetti dell’annata 19/20. La prima opzione vedrebbe la disputa di play-off e play-out per attribuire il titolo e stabilire le retrocessioni. La seconda, invece, sarebbe attuata solo qualora anche nel corso degli spareggi dovesse riscontrarsi un nuovo caso di positività. In tale ultima ipotesi, sarà un algoritmo ad assegnare il titolo, le retrocessioni e le qualificazioni alle competizioni continentali. Il numero uno della Federazione si è inoltre concentrato sulla prossima stagione, indicando il 12 Settembre come data utile per l’avvio della Serie A 20/21.


LE PAROLE DI GRAVINA

“Il nostro piano B è un piano strutturale, molto chiaro, contenuto nella delibera dell’ultimo Consiglio federale e prevede, in caso di momentanea sospensione della stagione regolare, il ricorso a playoff e playout, per mantenere il principi meritocratici. Altrimenti bisognerà ricorrere ad un algoritmo che approveremo prima della ripartenza del campionato. Lo proporremo al Consiglio federale dell’8 giugno e terrà conto di diversi fattori legati a elementi oggettivi per arrivare comunque alla definizione di questo campionato.

Se il prossimo campionato sarà in grado di partire il 12 settembre, andando a intensificare alcune date nel periodo della sosta invernale, dovremmo chiudere comunque nei tempi giusti e previsti. La regola approvata dal Governo e da voi soprannominata norma Gravina consente al Consiglio federale di adottare comunque modalità di format differenti. L’auspicio è che si riprenda con le stesse modalità, ma siamo pronti a valutare soluzioni alternative”

 


Comments are closed.