Serie B

Lega B sulla ripartenza: “Tre mesi per chiudere la stagione”

0
481
La Lega B ha definito, quest’oggi, i tempi necessari per portare a termine la stagione attualmente in corso: serviranno tre mesi per concludere il campionato

La Cadetteria detta i tempi della ripresa. È questo, in sostanza, ciò che emerso dalla riunione della Lega B di quest’oggi. I rappresentanti dei club della seconda serie italiana hanno infatti deliberato all’unanimità in merito al lasso di tempo necessario per concludere il campionato. In tal senso, le società hanno quantificato in 3 mesi l’ampiezza del periodo utile per mettere la parola fine sulla stagione 19/20. Da ciò, deriverebbe la possibilità di chiudere il torneo entro la fine di Agosto, quando dovrebbero disputarsi anche le finali delle competizioni UEFA. Non c’è resa, dunque, per il calcio di Serie B, che quantomeno proverà ripartire e ad attribuire i titoli sul campo.

LA NOTA

Il Consiglio direttivo della Lega Serie B si è riunito, oggi, in videoconferenza. All’unanimità si è deliberato sulla necessità, per concludere l’attuale stagione sportiva in considerazione di ragioni di ordine tecnico, atletico e organizzativo, di almeno tre mesi dal nulla osta governativo sulla ripresa degli allenamenti. Con il termine della stagione che, di conseguenza, potrà essere fissato e individuato nei periodi delle date finali delle competizioni Uefa.

Il consiglio direttivo inoltre ha valutato ulteriori iniziative e strumenti a tutela del sistema economico e sportivo della Lega Serie B, e di tutte le società associate, che verranno illustrate dal presidente Mauro Balata al tavolo federale.Alla riunione di oggi era presente il Consiglio direttivo al completo: oltre al presidente Mauro Balata, il vice presidente Marco Mezzaroma, i consiglieri Giuseppe Corrado, Paolo Rossi, Massimiliano Santopadre, Daniele Sebastiani, Oreste Vigorito, Carlo Grippo Mauro Pizzigati.


Comments are closed.