calcio

Calcio, la prossima settimana si decide il futuro del football europeo: tutti gli appuntamenti chiave

0
448
Ministero dello Sport, Ministero della Salute, FIGC, Lega Serie A e UEFA hanno fissato importanti appuntamenti per la prossima settimana per discutere in tutte le sedi del futuro del calcio europeo

Il calcio europeo attende speranzoso quello che sarà l’esito delle riunioni istituzionali in programma nella prossima settimana. Dai meeting in videoconferenza fissati dai rappresentanti del Governo italiano, dalla Federazione, dalla Lega e dall’UEFA passerà infatti, probabilmente, il futuro di questa stagione. Si comincerà martedì, quando saranno i club di Serie A a tornare a discutere del possibile prosieguo del campionato. Probabile che anche in quell’occasione non si riesca a raggiungere un’unione di intenti circa la ripartenza, con diverse società ancora contrarie al ritorno in campo. A guidare il partito degli “scettici” ci sarà, ancora una volta, il Brescia del Presidente Cellino, a cui si affiancheranno anche Torino, Sampdoria, Inter e Milan. I sodalizi favorevoli alla ripresa dovrebbero comunque prevalere, con la Lazio che è riuscita a trovare nelle ultime settimane anche un prezioso alleato: la Juventus.

SUPER VERTICE TRA FIGC, MINISTERO DELLO SPORT E MINISTERO DELLA SALUTE

Mercoledì sarà invece la volta del vertice tra FIGC, Ministero dello Sport e Ministero della Salute. Sul tavolo, ci sarà la valutazione del protocollo sanitario stilato dalla Commissione Medica della Federazione. Il documento sarà formato da 47 pagine, suddivise in due parti: la prima sostanzialmente legata alla minuziosa descrizione dei test medici a cui sottoporre i calciatori; la seconda dedicata invece alle modalità con le quali dovranno essere ripresi gli allenamenti. Se il vademecum da indirizzare alle società dovesse convincere, potrebbe ufficialmente essere dato l’ok definitivo alla ripartenza anche da parte del Governo.


SI DECIDE IL FUTURO DELLE COPPE

Giovedì, si riunirà infine il Comitato Esecutivo dell’UEFA. Sarà quella l’occasione per discutere del futuro delle Coppe europee. Probabilmente, in quella sede, verrà ratificata la proposta dell’organo supremo del calcio europeo di concludere le competizioni continentali tra la seconda metà di Luglio e la fine di Agosto. Si discuterà anche della nuova calendarizzazione delle finali di Champions ed Europa League, che dovrebbero essere rispettivamente fissate al 29 ed al 26 di Agosto.


Comments are closed.