LND

La Camera approva la proposta di Cosimo Sibilia (presidente LND): nuovi fondi ai dilettanti

0
418
La Camera dei Deputati ha approvato l’ordine del giorno a firma di Cosimo Sibilia (Presidente LND) e Paolo Barelli (Presidente Fin): i fondi risparmiati sulle Olimpiadi Milano-Cortina saranno convogliati sui dilettanti.

NAPOLI – Il mondo del calcio e quello più ampio dello sport nazionale continuano a fare i conti con l’emergenza Covid-19. Non c’è società, infatti, che non stia riscontando enormi problematiche dal punto di vista finanziario e le trattative serrate sul taglio degli stipendi, dai tesserati ai “semplici” dipendenti, ne sono una lampante dimostrazione. Se i campionati professionistici non sorridono, tra i dilettanti il rischio è quella di una vera ecatombe, come ha sottolineato più volte il presidente della LND (Lega Nazionale Dilettanti), Cosimo Sibilia.

La Camera approva la proposta di Sibilia (presidente LND): ai dilettanti i fondi risparmiati sulle Olimpiadi Milano-Cortina

L’ex numero uno del Comitato regionale campano ha infatti espresso tutta la sua preoccupazione per il destino di molte società dilettantistiche, manifestando il rischio concreto di fallimento per migliaia di esse. Evidentemente, però, Sibilia non è rimasto con le mani in mano. Nelle ultime ore, infatti, la Camera dei Deputati ha approvato una proposta congiunta col deputato Paolo Barelli (Presidente FIN) che impegna il Governo a destinare le risorse risparmiate sui costi delle Olimpiadi Milano-Cortina proprio allo sport dilettantistico. Un risultato affatto scontato in un momento così difficile con un obiettivo preciso, come specificato nel documento a firma dei due presidenti: “Contenere al massimo gli impegni economici e finanziari a carico dello stato destinati agli eventi di cui al provvedimento in esame al fine di convogliare le risorse risparmiate al sostegno delle attività delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche e alla diffusione dello sport di base in generale affinché possano essere incentivate le riaperture degli impianti sportivi in piena sicurezza sia per gli operatori che per i cittadini fruitori delle attività sportive”.



Comments are closed.