Serie A

Serie A, una squadra non scenderà in campo alla ripartenza: lo annuncia il Presidente

0
425
Non si placano le polemiche e i dissidi tra le squadre di Serie A: una formazione non tornerà in  campo alla ripresa del campionato

Mentre il mondo del calcio si prepara a ripartire, c’è una voce fuori dal coro che annuncia con forza la sua contrarietà alla ripresa. Trattasi di quella del Presidente Massimo Cellino, che ha ribadito oggi il suo “no” deciso al ritorno in campo. Il Brescia non sarà infatti ai nastri della ripartenza della Serie A, programmata, salvo sorprese, per il prossimo 31 Maggio. Una decisione, quest’ultima, che rischia di compromettere il futuro del massimo campionato. Troppo drammatica, per Cellino, la situazione ancora oggi riscontrabile in Lombardia. Non ci sono, per il numero uno delle “Rondinelle“, i presupposti per tornare a far rotolare il pallone su di un campo di calcio. Messo in secondo piano anche il rischio di retrocessione, che il Presidente ha dichiarato di aver preso in debita considerazione.

LE DICHIARAZIONI RESE A “IL GIORNALE DI BRESCIA”

“Ribadisco che se si riprenderà a giocare io non schiererò il Brescia. Non è una provocazione: mi diano i punti di penalizzazione che vogliono, mi assumo tutte le responsabilità del caso. Io non voglio vantaggi e non ho paura di retrocedere perché non fallisco e perché la serie A ce la riprenderemo.”


Comments are closed.