UEFA

UEFA, il piano per concludere Champions ed Europa League

0
472
La UEFA è al lavoro per trovare una formula adeguata per portare a termine le Coppe europee. Difficile sarà comunque giocarle durante la finestra riservata al completamento dei campionati nazionali

Nonostante la priorità data chiaramente alla conclusione dei campionati nazionali, la UEFA è comunque al lavoro per trovare una soluzione che renda possibile il completamento della Champions e dell’Europa League. Tutto dipenderà dall’evoluzione dell’epidemia da Coronavirus. Tuttavia, sono ovviamente già al vaglio diverse ipotesi. Sul punto è intervenuto anche il vicepresidente della confederazione del calcio europeo Michele Uva. Il dirigente, in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha definito non come “prima opzione” quella che vedrebbe la chiusura delle Coppe europee seguire al termine dei campionati. Tuttavia, resta improbabile che il denso calendario di impegni che si prospetta per la seconda metà di Maggio e la fine di Giugno, possa lasciar spazio alle competizioni continentali.

Viene così in ballo l’ipotesi che Champions League ed Europa League si disputino solo a partire dal mese di Luglio. In tal caso, si potrebbe pensare a più partite da giocare nella stessa settimana per evitare che l’attuale stagione continui oltre il 3 Agosto. È stata questa, infatti, la deadline fissata dal presidente Aleksander Ceferin per scongiurare la compromissione dell’annata 20/21. Resta comunque prioritario terminare i campionati nazionali. L’organo supremo del football continentale continuerà a lavorarci, invitando sin da ora le Federazioni a non adottare decisioni affrettate circa la cancellazione definitiva dei tornei. A tal proposito, la Federcalcio belga ha già  annunciato l’invio di un dossier alla stessa UEFA per giustificare lo stop dato anzitempo alla Pro League.



Comments are closed.