Liga

Liga, varato il protocollo sanitario per la ripresa degli allenamenti: le indicazioni

0
333
La Liga ha bisogno di ripartire per salvare gli equilibri economici del calcio iberico. Pronte, allora, le indicazioni per riprendere in sicurezza gli allenamenti

Massima precauzione in Spagna in vista di una possibile ripresa del massimo campionato. La Liga, come annunciato nei giorni scorsi dal presidente Javier Tebas, ha bisogno di veder conclusa la stagione 19/20 del calcio. Troppo influenti sugli equilibri economici del sistema sono le entrate derivanti dalla vendita dei diritti TV, che verrebbero compromesse in caso di sospensione anticipata delle attività. E allora, ecco arrivare le prime indicazioni dei medici per riprendere in tutta sicurezza la ripresa degli allenamenti. Secondo la testata iberica Cadena Ser, la Federcalcio spagnola avrebbe infatti varato un protocollo sanitario che sarebbe già stato condiviso con tutte le società.

Le prescrizioni contenute nello stesso sarebbero estremamente stringenti. Obbligatorio sarà sottoporre a tampone tutti i tesserati, lo staff, i dirigenti ed i loro familiari, al fine di verificare la negatività al Covid-19 di tutti i soggetti coinvolti. In secondo luogo, le squadre saranno costrette a riunirsi in alberghi e centri sportivi in cui sarà vietato l’accesso ad ogni estraneo. Gli allenamenti si svolgeranno in gruppi da un massimo di 8 persone, per evitare qualsiasi forma di assembramento. Resta incerta, in ogni caso, la data della ripresa, che rimane inevitabilmente legata al severo quadro epidemiologico venutosi a creare in Spagna.



Comments are closed.