Casoria

Il Casoria espugna il Vallefuoco e riprende la corsa play-off. Afro Napoli sconfitto

0
570
Un Casoria caparbio ritorna alla vittoria in casa dell’Afro Napoli: i play-off sono ancora un obiettivo raggiungibile

Torna al successo il Casoria. Dopo il solo punto conquistato negli ultimi due turni di campionato, la Viola è riuscita a vincere lo scontro diretto con l’Afro Napoli, rilanciando la propria corsa play-off. Decisiva la solita grinta della formazione guidata da Ivan De Michele, capace nell’occasione di portare a casa la vittoria nonostante l’inferiorità numerica condizionante gran parte della gara odierna. La formazione ospite è stata infatti costretta a giocare con l’uomo in meno per quasi 50 minuti dopo l’espulsione di Cioffi giunta nel corso del primo tempo.

LA PARTITA

La gara del Vallefuoco è inizialmente piuttosto equilibrata, così come nel corso di tutta la prima frazione di gioco. Il primo squillo arriva al 14′ con la conclusione di Pacheco, che chiama Maiellaro ad una miracolosa deviazione in corner. Le due squadre si equivalgono e non creano grossi pericoli sino al 33′, quando un tiro, stavolta di Padin, impegna nuovamente l’estremo difensore del Casoria. Al 35′, arriva poi l’episodio che potrebbe decidere la partita: Cioffi, probabilmente dopo aver indirizzato un’offesa al direttore di gara, viene espulso, constringendo i viola in dieci. Quando mancano quattro minuti al 45′, La squadra di Ivan De Michele reagisce però, portando un pericolo alla porta avversaria con Gioielli. Termina il primo tempo, senza ulteriori emozioni, sul risultato di 0-0.


La ripresa vede l’Afro Napoli ancora una volta in avanti. Al 48′, è infatti Pacheco a costringere nuovamente Maiellaro all’intervento con un insidioso diagonale. Ciò nonostante, il Casoria non molla e colpisce al 54′ con Avolio, che, approfittando di un’indecisione in uscita del portiere, mette dentro di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo per l’1-0 viola. Sette minuti dopo, gli ospiti hanno addirittura l’occasione per il raddoppio con Sannino, che direttamente da punizione sfiora il bersaglio grosso. La squadra di De Michele insiste e va in rete per la seconda volta. È il 73′, quando è il giovane Russo che, su perfetta assistenza di Guidone, raddoppia mettendo la vittoria al sicuro.

Nel finale di gara, viene ristabilita la parità numerica all’83′ per effetto dell’espulsione di Di Costanzo, giunta poco prima del tris viola. In rete, al minuto 86′ ci va Ferrara, abile nello scagliare un diagonale imparabile per Lopez Medel. Successivamente, in pieno recupero, Gioielli fa addirittura 0-4 con una pregevole punizione letteralmente imparabile per l’estremo difensore avversario. Dopo la marcatura del capitano, non c’è più tempo per riprendere il gioco. Finisce in tripudio per il Casoria, che torna così a sognare la post season.

Foto in evidenza: Paolo Marzaiuolo


Comments are closed.