Afragolese

Afragolese caparbia e vogliosa: battuta la Vultur Rionero all’esordio nella fase nazionale di Coppa

0
608
L’Afragolese domina e vince nel finale la gara con la Vultur. Decisivo ancora una volta Dino Fava, giunto alla sua 21esima rete stagionale

Ancora un’Afragolese caparbia, vittoriosa grazie a due reti arrivate nel finale. Dopo il successo di Domenica giunto tra il 90′ ed i minuti di recupero contro il Gragnano, la squadra di Giovanni Masecchia ha conquistato un altro successo nel finale. Decisivo con una doppietta ancora Dino Fava, giunto a quota 21 reti stagionali. Appuntamento ora per la seconda giornata del raggruppamento, tra 2 settimane, in casa del Corato.

LA PARTITA

Il match del Papa comincia con un’Afragolese proiettata decisamente in avanti. All’11′, arriva la prima vera e propria occasione da rete per la formazione di casa. A portare il pericolo alla porta lucana è nell’occasione Manzo, che in mezza rovesciata chiama l’estremo difensore avversario all’intervento in presa bassa. 8 minuti dopo è Befi a sfiorare il vantaggio. Il centravanti anticipa nell’occasione il diretto marcatore ed il portiere. Da posizione defilata, però, l’attaccante ex Audax Cervinara non riesce a fare centro. Il forcing rossoblu non si placa ed al 38′ arriva un nuovo pericolo per la retroguardia della Vultur. È ancora Manzo a creare grattacapi alla difesa bianconera. L’esterno offensivo ex Pol. S. Maria, sfuggito sulla destra, scaglia nell’occasione una conclusione in diagonale che fa correre un brivido lungo la schiena del portiere ospite. Il gol non arriva, con il primo tempo che termina così sullo 0-0. 


La ripresa vede l’Afragolese continuare a spingere nei primi 15′ di gioco, senza trovare tuttavia la via del gol. Al 63′ è il neoentrato Sogno a concludere per la prima volta verso lo specchio, trovando tuttavia la sicura opposizione del numero 1 ospite. Un minuto dopo, è Befi poi ad approfittare di un’incertezza del portiere avversario, che, lasciatosi sfuggire dalla presa alta il pallone, lo lascia a disposizione del bomber ex Cervinara, il quale ad un metro dalla porta non riesce a spingere dentro la sfera. A 25′ dal termine entra Dino Fava e, come di consueto, la decide lui. Per due volte l’ex Udinese colpisce, tra l’84′ ed il 90′, prima su assistenza di Lagnena e poi su cross di Liguoro. Termina la gara sul 2-0, con l’Afragolese che ora andrà a giocarsi tra due settimane la qualificazione in Puglia, in casa del Corato.

Foto in evidenza: Nando Avallone


Comments are closed.