Frattese tutto cuore: al Chiovato arriva il successo di misura con la Sibilla

0
361
La Frattese continua a vincere. I nerostellati colgono, al Chiovato di Bacoli, il terzo successo della settimana

La Frattese blinda, grazie al successo odierno, il terzo posto in classifica. La formazione guidata da Teore Grimaldi ha espugnato quest’oggi il Chiovato di Bacoli, portando ad 8 le proprie lunghezze di margine sul Casoria quarto. I nerostellati hanno saputo anche soffrire nella sfida che li ha visti opposti alla Sibilla Flegrea, portando a casa i tre punti dopo una gara molto combattuta. Decisiva la resistenza messa in campo nel finale di gara, quando, con l’uomo in meno, Costanzo e compagni hanno dovuto porre argine alla voglia di far risultato dei propri avversari.

LA PARTITA

La Frattese si rende subito pericolosa, al 2′, con Sperandeo, che di testa chiama il portiere alla respinta in corner. La gara prosegue con l’equilibrio a farla da padrone sino al 40′, quando è di nuovo Sperandeo, su assist di Arario, ad impegnare nuovamente l’estremo difensore. Il primo tempo si conclude, senza ulteriori emozioni, sul risultato di 0-0.


La ripresa si apre con la prima occasione da rete di marca flegrea. Al 54′. è infatti il bomber Majella a sfiorare la rete con una conclusione al volo terminata di poco fuori. 10 minuti dopo, è però la Frattese a passare in vantaggio con Rizzo, che, dopo aver dribblato due uomini, è lucido nello spiazzare il portiere con un tiro preciso. Quando mancano 18 minuti alla fine, la squadra di Teore Grimaldi resta con l’uomo in meno per effetto dell’espulsione di Fontanarosa, conseguente ad una doppia ammonizione. La Sibilla ci prova, cercando di sfruttare la superiorità numerica per portare a casa almeno un punto. I nerostellati sono tuttavia solidi e non concedono nulla agli avversari, mantenendo la porta inviolata. Termina così la gara sullo 0-1 per l’attuale terza forza del campionato, che nel prossimo turno sarà chiamata ad affrontare allo Ianniello la Puteolana seconda.

 


Comments are closed.