Il Casoria torna al successo, ma la vittoria più grande non arriva dal campo

0
1029
Il Casoria cancella immediatamente la sconfitta subita nel derby e torna a conquistare i 3 punti in campionato. Le immagini della tribuna viola ci riconciliano con il gioco del calcio

Un Casoria compatto e determinato torna a vincere ed a convincere i campionato, alimentando ancora le proprie ambizioni play-off. Protagonista, quest’oggi, la premiata ditta Gioielli-Vitale, che ha letteralmente fatto impazzire la retroguardia del Gragnano. La Viola, per effetto del successo odierno, difende la quarta posizione in graduatoria, mantenendo il vantaggio di 3 punti sul Pomigliano, vittorioso in mattinata sul San Giorgio. Non è stato il campo, tuttavia, a regalarci l’immagine più bella di questa Domenica. Sugli spalti del San Mauro, infatti, ha presenziato addirittura un passeggino ospitante una giovanissima bimba, rivelatasi poi essere sorellina di Mario Vitale, man of the match odierno. Superfluo sottolineare come sia questo lo spirito che vorremmo vedere ogni Domenica in tribuna.

LA PARTITA

Il match comincia con il Casoria subito capace di mettere sotto il Gragnano. Dopo 11 minuti di gioco, Vitale si rende protagonista di un coast to coast che termina solo in area di rigore, lì dove la retroguardia gialloblù è costretto a stenderlo per fermarne la corsa. Per il direttore di gara è penalty. Sul pallone si presenta Carlo Gioielli, che non sbaglia portando a 9 le proprie marcature stagionali. Al 16′, il Gragnano resta addirittura in 10 per effetto del doppio giallo mostrato a Sorrentino. La Viola approfitta della superiorità numerica e raddoppia al 42′ con Mario Vitale. La rete del giovane centrocampista viola arriva a seguito di un cross partito dai piedi di Napolitano. Il traversone dell’ex Puteolana viene impattato perfettamente al volo dal classe 2001, che centra il bersaglio, siglando il 2-0. Si chiude così il primo tempo con gli uomini di Ivan De Michele in vantaggio di due reti.


La ripresa si apre con il Casoria ancora in avanti. Al 48′, è infatti Carlo Gioielli a rendersi pericoloso con una conclusione terminata sull’esterno della rete. Nella parte centrale del secondo tempo non succede praticamente nulla. Ad animare la scena prima del triplice fischio, ci pensa ancora una volta Mario Vitale, abile al 72′ a trovare una respinta di piede provvidenziale dell’estremo difensore ospite. Termina la partita, senza ulteriori sussulti, sul risultato di 2-0 per la Viola.


Comments are closed.