KARTING: AL VIA LA STAGIONE CORSE CON I CAMPANI IN PRIMA FILA

0
401

Se da una parte comincia il valzer delle presentazioni per le monoposto più prestazionali, con Ferrari, Mercedes e Red Bull a partire da favorite, dall’altra c’è una stagione motoristica già avviata.

Con il botto è partita la stagione karting nazionale ed internazionale e sono le serie targate WSK che hanno aperto il calendario 2020.
Numeri importanti a segnalare la ripresa di un movimento di base che vive di nuova linfa. Capitali internazionali che muovono indotti importanti nel bel paese che, a detta di tutti, è terra di motori, ma ancor di più è regno delle factory più importanti in fatto di karting.


Stringendo ancora il range della ricerca, la Campania e le sue eccellenze motoristiche fanno da faro al mondo delle quattro ruote in ogni declinazione sportiva.
Il tracciato karting più rappresentativo al mondo a Sarno; le salite più ambite a Sant’Agata, a Tramonti, le scuderie più titolate, i tecnici più ricercati.

In tutto questo vorticoso tumulto, si muovono i protagonisti principali del Motorsport: i piloti.
Se la Riviera è, da sempre, considerata focina dei migliori piloti a 2 ruote; se l’Emilia è la terra dei migliori interpreti a 4 ruote, la Campania è considerata una delle regioni meglio rappresentate nel panorama kartistico internazionale.
Francesco Celenta, Giuseppe Palomba, Giuseppe Fusco, solo per rimanere nelle classi più prestazioni. Ancora Scarpetta, Cozzolino e con loro tanti altri a guidare la pattuglia dei “Middle Driver”.

Importante rappresentanza la offre proprio il territorio a nord di Napoli, con due giovanissimi sugli scudi.

GIUSEPPE CAPUANO

Il giovane pilota Frattese, con origini nel territorio di Grumo Nevano, in questa stagione che sta per cominciare, è chiamato al difficile, ma non impossibile, compito di confermare le aspettative del paddock.
I risultati più che convincenti, raccolti nel corso del 2019, hanno fatto balzare Capuano agli onori delle cronache sportive e, ancor più importante, hanno acceso gli interessi delle scuderie che si sono contese le prestazioni del giovane Driver napoletano per la stagione 2020.
Sarà Newman MotorSport ad accompagnare Capuano in questa stagione. Con il comparto tecnico targato TonyKart, il team Newman, ha presentato un progetto ambizioso e ricco di eccellenze. A partire dal Motorhome che ospiterà i piloti in giro per il mondo, al reparto corse con tecnici dedicati.
Ambizioni di vertice per la scuderia che ha individuato in “Giuppy” Capuano la punta di diamante a cui affidare lo sviluppo e, soprattutto, i risultati sportivi per la stagione in corso.
Il sodalizio partirà dal prossimo week end con la gara n.2 della Serie Master di WSK. Nel programma gare c’è il campionato Italiano e le tappe tricolore delle Serie Europee di categoria.
#StayTuned and #FullGas

MARCO VERDE

Capitolo a parte per l’espressione più acerba del Driving locale. Marco Verde è un pilota giovane, molto giovane, ma che ha già dimostrato di avere carattere e qualità.
Affacciato al mondo del karting da poco più di un anno, il pilotino Casoriano, ha già raccolto importanti attestati di stima e risultati importanti.
Anche quest’anno sotto l’egida del Team T-MotorSport della famiglia Tellone, Verde dovrà vedersela con competitor che avranno, dalla loro, maggior esperienza, ma non necessariamente maggiori ambizioni.
Alla prima uscita stagionale, sul circuito di Battipaglia per l’ouverture del Campionato Regionale, giro record della pista e Pole Position sono i risultati in dote per Marco Verde.
Alla bandiera a scacchi chiuderà terzo, vittima di una rottura in gara 1.

Se questi sono i presupposti, c’è da giurarci, per il movimento motoristico campano, può essere un anno ricco di soddisfazioni e risultati. Noi seguiamo…

0

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments are closed.