F1 2020, svelata la nuova monoposto Ferrari

0
118
La Scuderia Ferrari ha svelato, questa sera, la sua nuova creatura per la stagione F1 2020. Si chiamerà SF1000 ed avrà il compito di riportare il titolo iridato a Maranello

Si parte da Reggio Emilia, dal teatro Romolo Valli, luogo di presentazione della sessantaseiesima monoposto da F1 fregiata del Cavallino Rampante. Sostanziale continuità estetica della vettura che gareggerà nel 2020 rispetto a quella scesa in pista nella stagione 2019. I tecnici Ferrari hanno infatti optato per alcune soluzioni stilistiche già viste nella scorsa annata. Confermata infatti la parte anteriore della vettura, con il muso che presenterà ancora il solito “dito“, differentemente da quanto preannunciato da alcuni rumors, che davano per certa l’adozione di un profilo ad appendice unica. Il colore della monoposto sarà un rosso più carico, con grafiche dei numeri richiamanti gli anni 80/90.

Le uniche differenze di rilievo appaiono quelle relative alle pance laterali, ora molto più ristrette, e della parte posteriore molto più rastremata per garantire una minore resistenza all’avanzamento. Accorciato anche leggermente il passo per garantire una migliore manovrabilità. In sintesi, la nuova Rossa dovrebbe presentare inoltre un carico aerodinamico più elevato per ovviare all’annoso problema della gestione di pneumatici posteriori, che ha condizionato soprattutto l’ultima annata.


LE RAGIONI DEL NOME

Il nome della vettura sarà SF1000. La ragione è da attribuire alla gara numero 1000 che la Ferrari dovrebbe disputare in F1 (a meno di cambiamenti legati al rinvio dei GP di Vietnam e Cina) in Canada, sul circuito di Montreal, il prossimo 14 Giugno.

 


Comments are closed.