Eccellenza

Eccellenza Gir. A, situazione in zona play-out: si rilanciano Gragnano, Marcianise e Barano

0
342
Si muove la zona di bassa classifica del Girone A di Eccellenza. Nell’ultimo weekend a conquistare punti preziosi ci hanno pensato Gragnano, Marcianise e Barano

La lotta salvezza entra nel vivo, con le formazioni di bassa classifica sempre più caparbie nel cercar di portar via da qualsiasi terreno di gioco punti preziosi. Dimostrazione ne siano i pareggi agguantati da Gragnano e Marcianise nell’ultimo turno del campionato di Eccellenza. I gialloblù sono usciti indenni da un campo difficile come quello di Mondragone, fermando i casertani sullo 0-0. Non da meno sono stati i ragazzi di Pietro Famiano, capaci di strappare il pari in extremis ed in inferiorità numerica allo Ianniello di Frattamaggiore. Proprio quest’ultimo risultato ha avuto del sorprendente, essendo arrivato in uno stadio che sino alla scorsa Domenica aveva visto solo Afro Napoli ed Albanova portar via punti alla Frattese.

Da segnalare anche il risultato del Barano, vittorioso per 2-1 nell’anticipo con la Virtus Volla. I bianconeri  hanno così messo in cascina i primi 3 punti del nuovo anno solare, mettendo fine alla striscia negativa di 4 sconfitte consecutive. La vittoria ha garantito inoltre agli isolani la possibilità di contenere il distacco dalla tredicesima classificata entro la soglia dei 10 punti, essendo attualmente 6 le lunghezze di distanza dal Gragnano. Stando così le cose, gli aquilotti si garantirebbero la possibilità di giocarsi la salvezza ai play-out, evitando la retrocessione diretta. Confortante anche l’allungo sulla Real Forio, ora relegata a – 4 da Selva e compagni.


Restano delicate le posizioni di Mariglianese e Real Poggiomarino. I biancazzurri sono usciti sconfitti nella sfida con la capolista Afragolese dopo una buona prova. Ciò ha tuttavia comportato un’ulteriore battuta d’arresto in classifica, che ha fatto scivolare la squadra di Guarracino al quartultimo posto a – 3 dalla virtuale salvezza. Virtuale salvezza che sarebbe al momento nelle mani della Real Poggiomarino, che può però vantare un solo punto di margine sulla zona calda. La compagine guidata da Angelo Teta ha perso, nell’ultimo turno di campionato, un delicatissimo scontro diretto con il San Giorgio, che ha portato i granata ad allungare a + 5 sui vesuviani.

PROSSIMO TURNO: 3 SCONTRI DIRETTI

Il prossimo turno dirà tanto in chiave salvezza. Ad animare la scena ci penserà soprattutto il derby ischitano tra Real Forio e Barano in programma al Salvatore Calise. Non da meno saranno le sfide che vedranno coinvolte Gragnano e Mariglianese al San Michele e Marcianise e San Giorgio al Progreditur. Da tener d’occhio anche la gara del Vigilante Varone tra Real Poggiomarino e Sibilla Flegrea, che vedrà i vesuviani chiamati ad un pronto riscatto dopo la pesante sconfitta dell’ultima giornata.

Foto in evidenza: Nando Porzio


Comments are closed.