Marcianise

Marcianise condannato dall’arbitro. Sconfitta con la Real Poggiomarino

0
729
Il Marcianise esce sconfitto dalla sfida odierna del Vigilante Varone contro la Real Poggiomarino. Ad influire sul risultato, una decisione piuttosto controversa del direttore di gara

Condizionare una partita sin dall’avvio non è mai una decisione saggia da prendere per un direttore di gara. È quello che invece è accaduto quest’oggi allo Stadio “Vigilante Varone” di Sant’Antonio Abate, sede della partita tra Real Poggiomarino e Marcianise. L’arbitro, il Signor Giampaolo Scifo della sezione di Nuoro, ha infatti espulso, dopo appena 10 secondi di gioco, Francesco De Filippo, attaccante della formazione allenata da Mister Angelo Valerio. Una decisione maturata a seguito di una leggera spinta operata dal calciatore ai danni di un avversario. Un gesto, quest’ultimo, certamente non meritevole della massima sanzione disciplinare, considerato anche il momento in cui è intervenuto, ed ovvero a partita appena iniziata.

I casertani sono stati così costretti a giocare l’intera partita in 10, soccombendo alla fine per 1-0. Match winner per il Poggiomarino è stato il capitano Cangianiello, grazie ad una rete siglata al minuto 31 del primo tempo.


La sconfitta odierna rischia di incidere seriamente il cammino del Marcianise verso la salvezza. Lo spiacevole errore arbitrale è arrivato, purtroppo, in uno scontro diretto fondamentale per la permanenza in Eccellenza. Alla vigilia della partita, i gemelli Allegretta e compagni si trovavano infatti ad appena un punto dai vesuviani, ora invece distanti 4 lunghezze. Nell’attesa della gare della Domenica, i marcianisani restano dunque in zona play-out, occupando attualmente la 13esima posizione con 19 punti.

IL VIDEO DEL FALLO INCRIMINATO

 


Comments are closed.