Tutto il calcio minuto per minuto compie 60 anni.

0
611

“Io non so parlar d’amore; l’emozione non ha voce”

Tutto vero a meno che non si parli di tutto il calcio minuto per minuto che sa parlare di amore come pochi e che alle emozioni ha sempre associato una voce.Una voce sempre composta che per essere amata non ha mai avuto bisogno di trovare un soprannome a un calciatore, di coniare nuovi termini o di spiegare tattica come uno scienziato può spiegare la propria teoria a un convegno per menti eccelse.

Questa domenica, come ogni domenica, la trasmissione andrà in onda e oltre a raccontare sport festeggerà i suoi primi 60 anni.
Si, perche la prima puntata fu trasmessa il 10 gennaio del 1960. Più che di trasmissione radiofonica si può parlare di fenomeno sociale, che oltre che un’epoca ha segnato buona parte delle famiglie italiane perche in qualsiasi punto o situazione ci si trovava, a un certo punto della domenica era la radio a farla da padrona.Un fenomeno che, nonostante gli orari impossibili del calcio moderno e delle televisioni al suo seguito, ha ancora un importante numero di ascoltatori.


Tanti auguri a tutte le voci che in questi anni hanno fatto compagnia agli sportivi italiani ai quali hanno raccontato gioie e dolori della propria squadra. Viva il calcio e i suoi tifosi, lunga vita a tutto il calcio minuto per minuto.


Comments are closed.