Puteolana scatenata sul mercato: dopo Napoletano, arrivano due colpi da 90 tra centrocampo e difesa

0
878
Dopo aver visto sfumare l’acquisto di Konatè, la Puteolana si è fiondata nuovamente sul mercato, piazzando, dopo Napoletano, altri due colpi a sensazione

A questo punto, diventa davvero eccezionale l’operato sul mercato invernale della Puteolana. Insieme a Daniele Napoletano, nelle ultime ore sono stati infatti ingaggiati altri due calciatori di spessore. Si tratta di Danilo Scibilia, centrocampista offensivo classe 1986, e Simone Petricciuolo, terzino destro classe 1995. I due hanno esperienze in categorie superiori ed un curriculum davvero straordinario. Due colpi da 90, dunque, per l’Eccellenza, che rendono ora decisamente completa la rosa messa a disposizione di Mister Ciaramella.

CARRIERA, NUMERI E CARATTERISTICHE DEI NUOVI ACQUISTI

Il 34enne fantasista Danilo Scibilia vanta un passato di assoluto rilievo. Per lui, oltre 250 presenze tra Serie C, C2 e D con le maglie, tra le altre, di Marsala, Chieti, Cassino, Latina, Celano e Lupa Roma. Discreto anche il suo bottino realizzativo, con 43 reti siglate complessivamente, tenendo in considerazione anche le sue esperienze in Eccellenza con  Aprilia, Lupa Frascati e Nocerina. Con i molossi, vinse anche il massimo campionato regionale campano nella stagione 2015/16, annata in cui scese in campo in 28 apparizioni, mettendo a segno 6 reti. Può giocare sia da seconda punta che da ala. Sa agire, infatti, indifferentemente in tutte le zone della trequarti, essendo un vero e proprio numero 10.


Simone Petricciuolo, dalla sua, non è certo da meno. Il nuovo terzino destro granata vanta addirittura presenze in Serie B, categoria nella quale ha collezionato 4 apparizioni con la maglia dell’Avellino. È un prodotto del settore giovanile della Juve Stabia, con cui disputo il campionato Primavera 12/13. Per lui, esperienze anche in Serie D con Savoia, Sarnese ed Anzio, oltre che in Serie C con Aversa Normanna, Melfi e Casertana. Il classe 1995 si contraddistingue per la sua duttilità, potendo essere impiegato sia da esterno basso in una difesa a 4, sia da tornante in un 4-4-2.


Comments are closed.