Afragolese

Highlander non perdona. Dino Fava manda l’Afragolese in finale

0
1320
Il primo round della sfida tra Afragolese e Puteolana viene decisa da uno straordinario Dino Fava. Appuntamento a Domenica per la replica in campionato

Le grandi sfide, si sa, vengono decise dai grandi campioni e quella di quest’oggi non ha fatto differenza. L’Afragolese agguanta la finale di Coppa Italia e lo fa grazie al solito, intramontabile Dino Fava. Una sua doppietta ha steso infatti, quest’oggi, la Puteolana, mandando la compagine rossoblù all’atto decisivo.

LA PARTITA

Davanti ad una folla di circa 400 astanti, comincia in leggero ritardo la sfida tra le due protagoniste del Girone A di Eccellenza: Afragolese e Puteolana. I primi minuti sono equilibrati, con le formazioni impegnate per lo più in una fase di studio. Al minuto 8, arriva la prima azione degna di nota. Palumbo sfugge infatti alla marcatura di Della Monica sul filo del fuorigioco, aggancia un lancio dalla retrovie e tenta di superare Pragliola con un tocco sotto. L’estremo difensore afragolese è attento però, ed in due tempi blocca il pallone. I minuti scorrono e la parte centrale della prima frazione viene caratterizzata in particolar modo da una strenua lotta a centrocampo. Al 36′, tuttavia, arriva l’episodio che sblocca il match. Lieto effettua un cross teso dalle retrovie; il portiere granata Ferrara intercetta il pallone ma non riesce a bloccarlo. Sulla sfera si avventa Dino Fava che non perdona e di rapina fa 1-0 per i rossoblù. Finiscono così 1-0 i primi 45′ di gioco.


Nella ripresa, la Puteolana prova a reagire, ma non impensierisce mai. Al 78′, l’Afragolese ha l’opportunità di raddoppiare con Sogno, che, perfettamente lanciato da Murolo, si fa ipnotizzare da un vigile Ferrara. È il preludio al raddoppio che arriva due minuti dopo ancora con  Fava, che ancora servito in profondità da uno straordinario Murolo, entra in area e calcia in diagonale, realizzando il 2-0 e il suo ottavo centro nella competizione tricolore. Nel recupero, la Puteolana rimane anche in 10 per l’espulsione di Posillipo conseguente ad una doppia ammonizione. Finisce in tripudio, con l’Afragolese che vola così in finale.

LA FINALE

Appuntamento al prossimo 29 Gennaio, per la finale che vedrà opposti i rossoblù al Costa d’Amalfi, sconfitto quest’oggi per 2-0 dalla Polisportiva S.Maria. Tuttavia, la vittoria per 3-0 dell’andata da parte degli amalfitani ha garantito a quest’ultimi il passaggio del turno.

Foto in evidenza: Nando Avallone


Comments are closed.