Afragolese, infinite soluzioni: Poggiomarino steso da Mosca e Befi

0
708
Senza Fava e Signorelli, l’Afragolese mostra la sua dote principale: l’ampiezza della rosa. Con il Poggiomarino, decisivi i recuperati Befi e Mosca

Un gruppo compatto, dalle straordinarie qualità in ogni reparto. Una rosa completa, capace di supplire ad assenze pesanti senza che queste si facciano sentire. È la forza dell’Afragolese, squadra che sarà, almeno per un’altra settimana, ancora in vetta alla classifica. Le defezioni di Dino Fava e Gennaro Signorelli non sono infatti bastate a far apparire la corazzata guidata da Giovanni Masecchia come indebolita. Decisivi quest’oggi gli uomini che li hanno sostituiti: i recuperati Alessio Befi e Michele Mosca. Sono stati loro a firmare il 2-0 con cui i rossoblù hanno battuto la Real Poggiomarino, portando a 12 le vittorie in campionato in 13 partite.

LA PARTITA

Al Vigilante Varone di Sant’Antonio Abate, il primo tempo si apre con il vantaggio afragolese. All’11′, ad andare in gol è Michele Mosca, che dai 25 metri trafigge con un destro poderoso l’estremo difensore avversario. I rossoblù continuano a premere e sfiorano il raddoppio al 15′ con Marzullo, autore di una straordinaria conclusione da fuori area. Successivamente, è Manzo a salire in cattedra, andando vicino al 2-0 in più occasioni. La squadra di Masecchia domina dunque a larghi dinanzi ad un Poggiomarino alquanto arrendevole. Terminano così i primi 45 minuti sull’1-0 per gli ospiti.


La ripresa si apre invece con una Real Poggiomarino decisamente arrembante, che al 46′ sfiora il pareggio con Lucarelli, capace di sprecare l’occasione del potenziale 1-1 con un colpo di testa a porta vuota terminato di poco alto. Passa un minuto ed i vesuviani conquistano un calcio di rigore. Sul pallone va Agnello, che sbaglia clamorosamente scheggiando il palo. Dopo un inizio di secondo tempo difficoltoso, l’Afragolese però reagisce e raddoppia al 58′ con Alessio Befi, abile ad andare in rete su perfetta assistenza di Manzo dopo una micidiale azione in contropiede. Il Poggiomarino accusa il colpo e, dopo il perfetto avvio dei secondi 45 minuti, non impensierisce più la retroguardia rossoblù. La partita finisce così sul 2-0 per l’Afragolese, che vola momentaneamente a + 5 sulla Puteolana, impegnata domani in casa con la Nuova Napoli Nord.


Comments are closed.