Pomigliano, non sai più vincere! Tutti i numeri della crisi granata

0
708
Situazione alquanto difficile in casa Pomigliano. La cura Esposito non ha dato ancora i suoi frutti. Granata vicini al fondo della classifica

Non erano certo questi, i risultati attesi in casa Pomigliano dopo il sontuoso mercato estivo. Costruita infatti una formazione solida, competitiva in tutti i reparti. Presi calciatori da categoria superiore, tra cui spiccano i vari Rega, Foti, Pisani, Grieco e Barone Lumaga. Nonostante ciò, le vittorie non sono arrivate, costringendo i tifosi granata ad assistere ormai da oltre un mese a sconfitte abbinate a sporadici pareggi. Un rendimento dunque deludente, non certo migliorato dopo l’arrivo in panchina di Mister Raffaele Esposito. Per il tecnico ex Casertana, appena un punto conquistato in 2 partite di campionato, a cui si è aggiunta la sconfitta nell’andata dei Quarti di Coppa al cospetto dell’Afragolese.

ULTIMA VITTORIA IL 6 OTTOBRE SCORSO

Il Pomigliano non vince dallo scorso 6 Ottobre, quando i granata batterono per 6-1 la Nuova Napoli Nord. Da allora, 3 punti conquistati in 7 partite, frutto di 3 pareggi con Sibilla Flegrea, Barano e Mariglianese, nell’ultimo turno di campionato. In 7 giornate, appena 5 le reti segnate, a cui hanno fatto da contraltare ben 12 reti subite. Numeri che hanno fatto precipitare Pisani e compagni al 14esimo posto in classifica, in piena zona play-out.Tuttavia, qualche miglioramento nelle ultime gare si è visto. Nelle due partite con Mondragone e Mariglianese, la formazione pomiglianese è infatti addirittura passata in vantaggio, seppur sempre su calcio piazzato (calcio di rigore di Barone e punizione di Foti).


PROSSIMI IMPEGNI: VIETATO SBAGLIARE

Ora, in ogni caso, non c’è più tempo per sbagliare. All’orizzonte ci sono due sfide casalinghe difficili da affrontare, con Afragolese in Coppa e Casoria in campionato. La gara di domani contro i rossoblù vede infatti il Pomigliano chiamato ad un’impresa, dopo la sconfitta per 1-0 patita nel match di andata. Non semplice neanche la partita con il Casoria della prossima domenica, dato il momento più che favorevole vissuto dai viola.


Comments are closed.