Francesco Felleca, l’enfant prodige del Girone A di Eccellenza. Su di lui, gli occhi delle big

0
1082
Protagonista assoluto dell’avvio di stagione di Eccellenza campana, Francesco Felleca è ormai nel mirino delle grandi della categoria dopo aver già mandato in visibilio la platea di Mondragone

Non i soliti noti, ma una piacevole sorpresa sta dominando la scena del massimo campionato regionale campano. In vetta alla classifica marcatori dopo 9 giornate, c’è infatti una giovane ala sinistra classe 1998. Si tratta di Francesco Felleca, calciatore che sta facendo le fortune di un Mondragone solidamente in zona play-off alle spalle delle tre grandi di questo campionato: Afragolese, Puteolana e Frattese.

CARATTERISTICHE, CARRIERA E NUMERI

Felleca, ambidestro capace di giocare su entrambe le fasce, garantisce una massiccia dose di imprevedibilità alla manovra offensiva della propria squadra. Ideale da schierare in un tridente, tende sia a convergere verso il centro del campo sia a creare superiorità numerica sulle fasce sfruttando la sua indubbia qualità tecnica. Grazie a queste peculiarità, ma non solo, è riuscito a realizzare già 9 reti in campionato e 13 in stagione. Per lui, inoltre, parla un passato tutt’altro che trascurabile. Il talentuoso esterno offensivo ha infatti già esordito in Serie C, categoria nella quale ha collezionato 10 presenze con le maglie di Catania e Rende. Importanti anche in trascorsi in quarta serie, lì dove con Aversa Normanna, Cavese e Portici ha messo a segno 4 reti in 54 apparizioni.


SI MUOVONO AFRAGOLESE E FRATTESE

Lo straordinario rendimento di Felleca non sarebbe passato inosservato ai responsabili dell’area di tecnica di Afragolese e Frattese. Le due società avrebbero attenzionato il profilo in ottica mercato invernale, con i rossoblù che parrebbero essere leggermente più avanti nella corsa volta ad accaparrarsi il 21enne esterno d’attacco. Perfetto sarebbe, di fatto, il suo impiego in uno dei 4-3-3 schierati da Masecchia e Grimaldi. Resta comunque da vincere la resistenza del Mondragone, che non intende privarsene e che grazie a lui potrebbe nutrire serie ambizioni di post season.


Comments are closed.