L’Afragolese asfalta il Gragnano in trasferta e consolida la vetta. Fava da impazzire

0
794
Terza vittoria consecutiva in campionato per l’Afragolese. I rossoblù si portano momentaneamente a + 4 sulla Frattese, in attesa di Pomigliano – Puteolana in programma questo pomeriggio

Immenso, infinito, straordinario. Questo è stato ancora una volta Dino Fava Passaro in occasione della gara di quest’oggi disputata in quel di Gragnano. Stesa la compagine di casa già nel primo tempo, grazie alla sua doppietta siglata con le reti messe a segno tra il minuto 5 ed il minuto 26, a cui ha poi fatto seguito la rete di Emanuele Murolo realizzata al 30′. A poco è servito, il gol realizzato dal Gragnano al minuto 43, che non ha scalfito la solidità dei rossoblù, capaci di ampliare il vantaggio nella ripresa con la seconda marcatura giornaliera di Murolo e la doppietta di Gennaro Signorelli.

La vittoria dei ragazzi di Masecchia consolida così il primato dell’Afragolese, attualmente a +4 sulla Frattese in attesa di Pomigliano – Puteolana in programma alle ore 14: 30. I Diavoli sono infatti gli unici a potersi avvicinare alla vetta, distante al momento 5 punti anche per Mondragone ed Afro Napoli.


LA PARTITA

L’Afragolese mette subito le cose in chiaro al San Michele di Gragnano, andando in vantaggio già al 5′ con un colpo di testa di Dino Fava, abile a sfruttare un cross perfetto di Murolo. Al 26′, la scena si ripete. Cambia solo l’assist man, che in questa occasione risponde al nome di Gennaro Signorelli. L’esterno ex Frattese ed Albanova mette infatti uno splendido traversone al centro sul quale si avventa ancora di testa Dino Fava, che fa 0-2. 4 minuti dopo, poi, i rossoblù archiviano la pratica con la rete di Murolo, capace di eludere la marcatura della difesa gialloblù, siglando il 0-3 a tu per tu con il portiere. Unico momento di difficoltà per la capolista sul finale di primo tempo, con quello che poi sarà il gol della bandiera per il Gragnano segnato al 43′ da Lombardi.

La ripresa si apre così come si era aperto il primo tempo. Gli ospiti vanno infatti subito in gol ancora con Murolo, autore al 51′ di una rete  straordinaria, con un sinistro dal limite imparabile per l’estremo difensore. L’Afragolese la chiude, infine, quando mancano ancora 31′ di gioco con Signorelli. In questa occasione, ancora decisivo Murolo, che dopo aver controllato un lancio dalle retrovie di Nocerino, serve il numero 10 rossoblù, il quale, a porta completamente sguarnita, fa 1-5. All’81′ c’è spazio, inoltre, anche per la doppietta personale dello stesso Signorelli, che fisserà così il risultato finale sull’ 1-6. Finirà in scioltezza per la compagine di Masecchia, capace di conquistare così l’ottava vittoria in 9 giornate di campionato.

 

 


Comments are closed.