CICLISMO: ELIA VIVIANI SUL TETTO D’EUROPA

0
338

Il già oro olimpico a Rio 2016, con una prova eccellente ad Alkmaar, vince la prova in linea davanti al belga Lampaert ed al  tedesco Ackermann.

Subito dopo la conquista del titolo continentale, l’atleta azzurro ha dichiarato: 
“Credo che oggi abbiate conosciuto un Elia nuovo. Un Viviani che non ha paura di fare una gara dura e che corre anche qualche rischio. Quando ci sono le gambe, però, è giusto farlo. Stamattina non avevamo di certo pianificato la corsa per come poi è venuta, ma con Trentin ci siamo parlati e sapevamo di poter fare una gara dura.
Dal Tour sono uscito con una buona condizione. E’ stata bella l’azione ai 65 chilometri dalla fine, poi siamo andati via con un bel terzetto e a quel punto sono cominciati i giochi tattici.
Lampaert è un super passista e arrivare a giocarsi il successo con lui è stato bello”.


In Olanda l’Italia si è dimostrata squadra perfetta, diretta magnificamente dal CT Davide Cassani. Il medagliere dice 9 medaglie conquistate: 4 ori, 1 bronzo e 4 argenti.
Prossimo appuntamento per il team azzurro è il mondiale nello Yorkshire a fine settembre.


Comments are closed.