Eurolega

Eurolega, ipotesi ripartenza: il possibile format per completare la competizione

0
306
Non si arrenderà al Coronavirus, probabilmente, la massima competizione cestistica continentale per club. L’Eurolega potrebbe infatti ripartire a fine Maggio

Il basket europeo non vuole fermarsi. È questa la sensazione che emerge dall’ambiente vicino ai vertici della pallacanestro continentale. L’Eurolega potrebbe infatti riprendere a fine Maggio, con la possibilità, dunque, di completare la stagione entro la metà di Luglio. Diverse le formule con le quali si potrebbe arrivare sino in fondo a questa annata. Acclarata ormai la quasi certa impossibilità di giocare in giro per l’Europa, potrebbe essere realistica l’opzione di trasferire la competizione in una sola città nella quale disputare le gare che ancora mancano all’appello. Candidate sarebbero in tal caso Istanbul, Atene e Mosca, da sempre capitali della palla a spicchi europea. Lì si giocherebbero i 6 turni di regolar season ancora da completare, oltre ai play-off ed alle final four. L’idea sarebbe quella di giocare a porte aperte, ma non sarebbe da escludere l’ipotesi delle porte chiuse per tutelare l’incolumità di giocatori, staff e addetti ai lavori.

Non da escludere, inoltre, la possibile rivisitazione del formato della competizione. Il tutto al fine di ridurre il numero di gare ancora da giocare, che comporterebbe, allo stato attuale, la disputa di un doppio turno infrasettimanale.



Comments are closed.