Virtus Afragola Soccer: pareggio tra le polemiche a Capri

0
904
La Virtus Afragola Soccer blocca sul pari la capolista Capri e reclama per gli episodi di condotta antisportiva dell’ultima parte di gara

Recrimina la Virtus Afragola Soccer nonostante l’ottimo risultato conquistato sull’Isola di Capri nella giornata di ieri. I gialloazzurri hanno conquistato un buon punto contro una squadra che sta dominando il Girone B del Campionato di Prima Categoria. Tuttavia, la società del patron Biagio Castaldo ha avuto di che lamentarsi. Gli afragolesi tramite il DG Ferdinando Di Maso hanno infatti fermamente condannato l’atteggiamento di un tesserato della squadra avversaria, reo di aver interrotto per più volte il gioco nel corso del secondo tempo con il lancio di palloni in campo.

LA PARTITA

Pronti via e la Virtus si porta subito in vantaggio. A realizzare la rete del vantaggio è il centrale difensivo Tarallo, abile a staccare di testa sugli sviluppi di un corner. La squadra di Mister Sicuranza non si accontenta e sfiora addirittura il raddoppio con una conclusione di Ranieri fermata solo dal palo interno. Proprio allo scadere della prima frazione di gioco arriva però il pari dell’attuale capolista. Il gol dell’1-1 giunge per effetto di un calcio piazzato di Brancaccio, carambolato in rete dopo una deviazione fortunosa della barriera. I primi 45′ di gioco si chiudono così in perfetta parità.


La ripresa si apre con il vantaggio dei padroni di casa. A realizzare la seconda rete del Capri è Solitro, capace nell’occasione di deviare in rete un pallone giunto in area a seguito di calcio piazzato. Pochi minuti dopo, però, la Virtus riacciuffa il pareggio con Bianco, autore di uno straordinario colpo di testa. Gli animi si scaldano, ed il direttore di gara è costretto ad intervenire con le maniere forti, mostrando un cartellino rosso per parte. Il match, tuttavia, stenta a proseguire e viene sospeso per diversi minuti dopo il reiterato lancio in campo di palloni durante le azioni offensive dei gialloazzurri. Dopo quasi 10 minuti di recupero, termina così la partita sul risultato finale di 2-2.

Un pareggio, quello di Capri, che testimonia ancora una volta la qualità della formazione allenata da Carlo Sicuranza. Gli afragolesi, per effetto del punto conquistato, restano al secondo posto ad appena 3 lunghezze dalla vetta occupata proprio dagli isolani. Resta il rammarico per una partita che nel finale avrebbe potuto riservare ben altro spettacolo, complice la presenza in campo di due compagini che hanno ancora una volta dimostrato di meritare i vertici della classifica.


Comments are closed.