Mai nessuno come la Puteolana in Eccellenza: le statistiche lo confermano

0
576
Il rendimento della Puteolana è il migliore, almeno per il momento, nella storia dell’Eccellenza campana. La media punti dei Diavoli è eccezionale

Campione d’inverno, ma non solo. La Puteolana, se dovesse continuare così, potrebbe davvero abbattere ogni record del campionato di Eccellenza campana. Difficile, comunque, operare un raffronto con un passato in cui la massima rassegna calcistica regionale è sempre stata caratterizzata dalla presenza di 32 squadre, suddivise in 2 gironi da 16. Questa è infatti la prima edizione allargata a 36 formazioni, suddivise in 2 gironi da 18. Così, l’unico strumento per saggiare l’effettiva unicità del rendimento dei Diavoli è rappresentato dalla media punti, che attualmente non ha eguali nella storia dell’Eccellenza della nostra regione.

I Diavoli, con 46 punti in 17 partite, viaggiano infatti allo straordinario ritmo di 2,70 punti a gara. Una media che, se confermata nel girone di ritorno, porterebbe alla quota di record di 92 punti, ovviamente mai raggiunta da nessuna squadra nel campionato a 16 squadre in cui il punteggio massimo era fissato alla soglia dei 90. Tuttavia, come già si è detto, un confronto con le passate edizioni del massimo campionato regionale può essere operato tenendo in considerazione la media punti.


NOCERINA DA SUPERARE

Avversario da battere, in questa particolare statistica, è la Nocerina. I molossi, infatti, nella stagione 15/16 collezionarono la bellezza di 80 punti a fine campionato, accaparrandosi il record della massima rassegna calcistica regionale dall’introduzione dei 3 punti a vittoria nell’annata 95/96. La media punti per i rossoneri fu di 2,66, e quindi leggermente inferiore a quella attuale della Puteolana di Ciaramella. Allo stato, dunque, i granata sarebbero addirittura in corsa per battere questo straordinario primato.

Tuttavia, ci saranno da superare ostacoli importanti nel girone di ritorno, che vedranno i Diavoli affrontare in trasferta tutti gli scontri diretti. Palumbo e compagni, si troveranno dinanzi ad Afragolese, Frattese, Casoria ed Afro Napoli sempre fuori casa. Sarà dura, dunque, confermare l’attuale rendimento, che però, al momento, non può non far sognare in grande.

Foto in evidenza: Gino Conte


Comments are closed.