Casoria Calcio, prossima avversaria: al San Mauro, arriva la capolista Mariglianese

0
554
Il Casoria sarà di scena al San Mauro, questa Domenica, per tentare di conquistare il primo successo stagionale in campionato. L’avversaria non sarà però abbordabile

Avvio di stagione non esaltante per il nuovo Casoria targato Ivan De Michele. Dopo la vittoria per 4-0 nella prima gara di Coppa con il Marcianise, è arrivata una serie di risultati deludenti che hanno leggermente smorzato gli entusiasmi del popolo viola. Prima il pareggio con il Barano e poi le sonore sconfitte con Afragolese e Mondragone, hanno messo infatti in mostra tutti i limiti attuali della compagine casoriana. Tuttavia, le sole 4 partite disputate non possono essere considerate come una cartina al tornasole delle reali potenzialità della Viola del Sud, chiamata ad un pronto riscatto nella gara casalinga di Domenica. Avversaria sarà la Mariglianese, formazione a punteggio pieno dopo le prime due giornate di campionato.

MARIGLIANESE, AVVERSARIO OSTICO: OCCHIO AD INSIGNE E LAURETO

La riscossa viola passa da una sfida, quella del prossimo turno, decisamente ostica. Al San Mauro arriva infatti una Mariglianese in forma smagliante ed in testa alla classifica con Afragolese e Frattese dopo le prime due giornate. I ragazzi di mister Alessandro Caruso, tecnico con esperienza anche nei settori giovanili di Napoli ed Aversa Normanna, hanno mostrato a tratti un calcio entusiasmante, vincendo in rimonta per 2-1 con il Mondragone e battendo in trasferta con un sonoro 1-4 la Nuova Napoli Nord nelle due partite d’apertura del campionato. Protagonisti assoluti in questo avvio di stagione sono stati Antonio Insigne e Lino Laureto, entrambi autori di una doppietta nell’ultimo turno.


I due attaccanti sono andati in rete già per 3 volte tra campionato e coppa, confermando la loro fama di bomber da categoria. Laureto è stato infatti confermato in biancoceleste dopo una stagione da 24 reti tra campionato e Coppa in Promozione. Insigne ha invece dalla sua una carriera condita da centinaia di gol distribuiti tra Promozione ed Eccellenza, messi a segno prevalentemente in maglia Real Ortese. Attenzione inoltre al giovane centrocampista Diego Castaldi, 23enne con all’attivo già 47 presenze e 3 reti in Serie D con le casacche di Arzachena, Aversa Normanna, Agropoli e Terracina, autore di una straordinaria marcatura alla prima giornata realizzata contro il Mondragone. Occhio, infine, al colpo di mercato ufficializzato nella scorsa settimana. Si tratta di Felice Gaetano, centrocampista classe 1996 ex Nola, arrivato a Marigliano dopo la risoluzione consensuale con l’Albanova.

CASORIA: GLI ULTIMI RINFORZI POTREBBERO ESSERE DECISIVI

Antonio Napolitano

Appare non consigliabile, comunque, dare valutazioni affrettate su questo Casoria. Gli ultimi acquisti del DS Liguori sono stati davvero importanti e potrebbero portare nuova linfa al centrocampo ed all’attacco viola. Parliamo in particolare di Emilio Siciliano ed Antonio Napolitano, rispettivamente esterno d’attacco e mezz’ala. Siciliano potrebbe comporre infatti con Ioio e Ventola un tridente d’attacco di assoluto rispetto. Inoltre, il classe 2000 andrebbe ad occupare una delle tre caselle riservate agli under, garantendo a De Michele la possibilità di puntare su di un profilo già esperto e capace di fare la differenza. Napolitano poi, non ha bisogno di presentazioni. Il centrocampista classe 1988 può vantare infatti oltre 100 presenze in Serie D con le maglie, tra le altre, di Sibilla, Puteolana e Internapoli. Un calciatore d’esperienza, che tanto potrebbe far bene in una mediana in cui già figurano gli ottimi Sannino ed Avolio.


Comments are closed.